NOLEGGIO PIATTAFORME AEREE ROMA 10 CONSIGLI PER RISPARMIARE

19-01-2016   11:18:16   |   Romolo Maceroni

noleggio-piattaforme-aeree-roma-colosseo_roma_giffi_noleggi

 

Il noleggio piattaforme aeree Roma nel cuore della nostra amata Capitale può dar luogo a problematiche che in altre città non esistono, come:

le probabili lunghe attese sul Raccordo;
le lunghe distanze da percorrere;
l'accesso in zone del centro storico a traffico limitato;
i flussi di traffico incontrollabili anche all'interno del centro urbano;
aree di accesso particolarmente strette;
strutture antiche quindi particolarmente delicate ecc...

per questo abbiamo creato una ricetta di consigli sperando che ti siano utili, nella scelta della piattaforma aeree adatta alle tue esigenze ed in particolare per risparmiare sul costo di noleggio di una piattaforma aerea.

 

1) Noleggio piattaforme aeree Roma scegli quella giusta.

QUALE È LA PIATTAFORMA AEREA GIUSTA PER ME?

La prima cosa che ti suggeriamo di fare è di valutare attentamente la zona di transito, il punto di posizionamento del mezzo scelto e le insidie che possono nascondersi nell'area circostante:

a) Il primo dato Fondamentale è sapere l'altezza del piano di lavoro e la distanza laterale che separa il centro della piattaforma aerea dal punto d'opera.
Nella Valutazione delle distanze è molto importante considerare l'altezza massima di lavoro e lo sbraccio laterale. Nel caso di superfici di lavoro molto grandi e senza punti di riferimento sarebbe opportuno prendere le distanze con le giuste apparecchiature (potrete sempre contattare l'assistenza per eventuali suggerimenti).
Valuta inoltre l'esistenza di eventuali ostacoli che possono presentarsi tra il mezzo noleggiato e il punto di lavoro come balconi, siepi, recinzioni alberi ecc... in questi casi potrebbe essere necessario preferire piattaforme aeree articolate (che hanno uno snodo sul braccio per intenderci) anziché telescopiche (senza snodo sul braccio).

b) E' di fondamentale importanza sapere se il lavoro con il mezzo noleggiato va fatto in ambiente interno o esterno.

Nel caso in cui il mezzo venga posizionato in ambiente esterno:
1 - la pendenza della superficie d'appoggio non deve superare il 4 – 6% (vedi schede
tecniche dei mezzi);
2 - Bisogna fare attenzione alla conformazione, la consistenza e la granulometria del terreno;
3 - vanno considerati con attenzione gli spazi a disposizione dell'operatore per il
Posizionamento del mezzo.
4 - Nel caso di un terreno pianeggiante, asciutto e compatto suggeriamo l'utilizzo di Piattaforme Aeree Autocarrate, questo perché non solo non hanno bisogno di essere trasportate su un secondo mezzo ma possono essere guidate da un operatore con patente B o C (è preferibile l'utilizzo di piattaforme con stabilizzatori ad “ H ” in caso di spazi di posizionamento ridotti).
5 - Nel caso di terreno con una granulometria instabile o fangoso ti consigliamo le semoventi Diesel queste grazie al grande peso riescono a rimanere stabili senza l'uso di stabilizzatori che potrebbero pericolosamente affondare.

Nel caso in cui il mezzo vada posizionato in ambiente interno:
1 - Per altezze fino a 15 metri situate a piano terra o su solai altamente resistenti al peso s suggeriamo Piattaforme aeree Semoventi Elettriche con motore a batteria (controllare sempre le schede tecniche dei mezzi per il peso)
2 – Per lavorare all'interno ad altezze superiori ai 15 metri e fino a 52 metri dove ci sia la possibilità di posizionare gli stabilizzatori, consigliamo le piattaforme aeree ragno.
Queste grazie alla doppia alimentazione combustione / elettrico (spostando lo swich su elettrico) vantano zero emissioni e bassa rumorosità (anche in questo caso controllare sempre il peso le schede tecniche dei Mezzi).

c) Controllare sempre le dimensioni dei punti di accesso prima di ogni noleggio.
In particolare l'altezza e la larghezza del punto d'ingresso del mezzo, per evitare che dopo aver effettuato il noleggio non si riesca a far transitare il mezzo nell'area di lavoro.
Qui infatti potrebbero esserci cancelli, strettoie, corridoi, archi, ponteggi, ecc... ad ostacolarne l'ingresso.
Non avrete la possibilità di chiedere rimborsi in caso d'incidente o di mancato svolgimento del lavoro se la causa è stato una tuo errore di valutazione, se non sei sicuro di quello che fai è consigliabile chiamare l'assistenza, che nei casi più difficili, potrebbe consigliarti un sopralluogo da parte di un tecnico specializzato.

 

2) Quanto incide sul prezzo di noleggio il trasporto di una piattaforma aerea.

QUANTO MI COSTA IL TRASPORTO?

Il trasporto può influenzare di molto i costi di noleggio, a volte più del noleggio stesso, in particolare viaggiare sul Grande Raccordo Anulare di Roma e in tutti i grossi centri abitati può diventare un problema sia in termini di tempo che di distanza, l'aumento di tempo e distanza significano maggior costo.
Visto che traffico e distanza sono inevitabili potremmo avere un risparmio economico solo andando ad agire su altre variabili.
a) Prima fra queste il consumo di carburante viaggiare due ore sul raccordo tra ondate di traffico con un mezzo che consuma poco carburante, sicuramente ci fa risparmiare, per questo consigliamo di scegliere un noleggiatore che abbia Mezzi sempre nuovi e tenuti a puntino.
b) Orientati verso la scelta di Piattaforme aeree su autocarro patente B o C - a meno che tu non abbia esigenze particolari, sono preferibili in termini di costi alle piattaforme a pantografo alle piattaforme semoventi ed alle piattaforme ragno.
Quest'ultime non essendo di fatto targate hanno bisogno di essere trasportate su un secondo veicolo da un'operatore specializzato e vanno quindi ad aggiungere un costo importante al noleggio.
c) Tipologia di mezzo scelto - più grande è il mezzo noleggiato maggiori saranno i consumi e il costo del noleggio.
Bisogna quindi saper scegliere il mezzo giusto, che riesca quindi a coprire le tue esigenze senza strafare.
Se ad esempio hai preso un lavoro nel centro di Roma e sai che devi lavorare ad un'altezza di circa 10m ti sarà più comodo e conveniente noleggiare una Piattaforma aerea su autocarro patente B 14 metri su Piaggio Porter “ Porterino ” piuttosto che una Autocarrata 18 metri montata su Camioncino, questa soluzione ti farà risparmiare sul costo noleggio e sul consumo di carburante, ti renderà inoltre vita facile nei movimenti per le vie della Capitale.
d) Meglio mezzi su patente B a quelli su patente C dove è possibile, se ad esempio hai un lavoro da fare ad un'altezza di 25 – 26 metri potrebbe essere preferibile una Piattaforma Aerea Autocarrata 28 metri su patente B, piuttosto che una 28 metri su patente C o una 32 m patente C, i vantaggi sarebbero molti sia in termini economici per il costo del noleggio, sia per il consumo di carburante, inoltre non avresti bisogno di un'operatore con la patente C che prevede un'ulteriore spesa.

 

3) Noleggiare piattaforme aeree datate che rischi comporta?

PERCHE' EVITARE I MEZZI VECCHI E FATISCENTI

Se noleggi un mezzo datato potrebbe nascondere spiacevoli sorprese, come prima cosa il rischio di un maggiore consumo di carburante come già accennato nel paragrafo precedente, secondo c'è il rischio che il mezzo noleggiato si fermi improvvisamente per qualche guasto, è infatti statisticamente molto più elevato il rischio di insorgenza di problemi su un mezzo datato che su uno nuovo.
Ultimo suggerimento ma non per questo trascurabile è la sicurezza, infatti anche se i mezzi più datati dovessero essere messi a puntino sicuramente sono stati progettati con una tecnologia obsoleta rispetto ai nuovi standard, questo potrebbe portarti incontro a sanzioni in caso di controlli in cantiere oltre al maggior rischio di incidenti sul lavoro, il consiglio è quindi di affidarti a noleggiatori purosangue evitando chi s'improvvisa nel mestire.

 

4) La burocrazia nel noleggio piattaforme aeree a Roma

DISBRIGO PRATICHE BUROCRATICHE COME FARE?

Altra nota dolente per chi lavora a Roma e noleggia Piattaforme aeree è lo sbrigo delle pratiche burocratiche, quelle ad esempio per l'occupazione di suolo pubblico, l'accesso ad aree riservate a traffico limitato ed alle zone all'interno del centro storico. Queste possono crearti non pochi problemi tra cui ritardi e rischio di sanzioni per mancata autorizzazione da parte dell'ente preposto, il nostro consiglio e di affidarsi quindi ad agenzie specializzate per risolvere nel minor tempo possibile il problema o in caso ci si voglia cimentare nel fai da te, bisogna provvedere anticipatamente al disbrigo pratiche presentandoti nelle opportune sedi, così che il giorno di inizio lavori sarai serenamente in regola.

5) Quale è la migliore formula contrattuale per noleggiare una piattaforma?

CONTRATTI APERTI O CHIUSI ?

 

Un'altro consiglio che possiamo darti è quello di affidarti ad agenzie che formulano contratti di noleggio aperti anziché chiusi, a questo punto sorge la domanda quali sono le differenze? Bisogna fare una premessa, molte agenzie di noleggio offrono tariffe particolari che diminuiscono con il prolungarsi del contratto, se ad esempio un noleggio per un solo giorno costa € 100,00 noleggiando per un mese lo stesso potrebbe scendere a € 50,00 al giorno. In un contratto chiuso una volta siglato se hai bisogno di un prolungamento del tempo di noleggio te ne verrà stipulato un'altro per i giorni aggiuntivi, ad esempio se ti serve un mezzo per un giorno supponiamo ti costi € 100,00 a fine giornata ti rendi conto che ti serve per un'altra giornata ti costerà olteriori € 100,00 e se non fossero sufficienti e te ne servirebbe una terza dovrai aggiungere altre € 100,00 per un totale di € 300,00 con tre singoli contratti da un giorno, nel caso ci fosse stato un contratto aperto con un sconto dal terzo giorno di noleggio del 20%, sarebbe scattata al terzo giorno di noleggio la tariffa ridotta ed il noleggio ti sarebbe costato € 300,00 – 20% = € 240,00 con un risparmio netto di €60,00 cioè € 20,00 al giorno, quindi chiedete informazioni prima o leggete bene le clausole del contratto di noleggio.

6) Hai tutte le carte in regola per noleggiare una piattaforma aerea?

HAI IL PATENTINO ADATTO ALL'UTILIZZO DELLE PIATTAFORME AEREE ELEVABILI?

Per poter utilizzare le Piattaforme Aeree c'è bisogno di un'attestato che certifichi la conoscenza dell'utilizzo delle Piattaforme Aeree Elevabili e delle normative di sicurezza con riferimento al D.Lgs. n. 81/2008, tutte le aziende con almeno un dipendente o equiparato che ne siano sprovviste vanno incontro a sanzioni con ammenda da 2.500 a 6.400 euro o arresto da 3 a 6 mesi o addirittura la sospensione dell'attività, è obbligatorio quindi fare de corsi di Formazione affidandosi ad agenzie qualificate al rilascio delle giuste certificazioni, SE NON HAI IL PATENTINO SCOPRI IL NOSTRO CALENDARIO DEI CORSI DI FORMAZIONE

7) Quando, come e perchè della cauzione nel noleggio piattaforme aeree.

CAUZIONE SI O NO?

Ci sono Aziende che preferiscono Noleggiare prevedendo un importo di Cauzione ed Altre no, anche se questo non influisce sui prezzi di noleggio delle piattaforme aeree cerchiamo di capire in che modo scegliere e cerchiamo innanzitutto di capire che cosa è una cauzione e come funziona. La cauzione è un deposito monetario che il cliente lascia a garanzia del mezzo che ritira, può essere un' assegno bancario, una pre-autorizzazione su carta di credito (importo congelato fino alla riconsegna del mezzo noleggiato) o del denaro liquido, che gli verrà restituito al momento del rientro salvo incidenti o danni al veicolo. In questo caso, il danno verrà scalato dalla cauzione stessa se il danno è inferiore al valore del mezzo, oppure va pagata la differenza oltre alla cauzione se il danno è maggiore.
A primo impatto è più allettante prendere un mezzo senza bisogno di lasciare una cauzione, ma ci sono diversi aspetti che devi valutare, innanzitutto chiederti perché un Noleggiatore la pretende ed un altro no?
Le piattaforme Aeree Possono arrivare a costare anche diverse centinaia di migliaia di Euro e non esistono Agenzie Assicurative che garantiscono danni causati da un cliente, le cosiddette “ Casco”, a questo punto ti dovresti porre la domanda inversa, come fa un Noleggiatore a dormire tranquillo sapendo di affidare una Piattaforma che può costare anche più di 100.000 Euro per un solo giorno al costo di circa 100 Euro senza garanzie? quando se vai in banca a chiedere un prestito di €10.000 ti chiedono l'ipoteca sulla casa? In caso di danno anche una cauzione di 10.000 Euro potrebbe non riuscire a coprire le spese... La risposta è semplice, la maggior parte dei noleggiatori che non usano la cauzione come mezzo di garanzia sono il più delle volte improvvisati noleggiatori che usano piattaforme obsolete e malridotte, non fanno grossi investimenti su ricerca, tecnologia, sviluppo, branding e non rinnovano mai il parco macchine.
Salire a 20-30 metri su una Piattaforma Aerea obsoleta o che comunque statisticamente ci può creare problemi di sicurezza non ti farebbe dormire tranquillo dopo aver noleggiato. Affidarsi quindi ad un brand che sia sinonimo di garanzia e di affidabilità.

8) Anticipare o posticipare il pagamento del noleggio piattaforme vantaggi e svantaggi.

MEGLIO PAGAMENTO ON-LINE ANTICIPATO?

Un altro modo per risparmiare sul costo del noleggio è quello di affidarsi ad agenzie che danno la possibilità tramite pagamento anticipato on-line sul proprio portale di risparmiare sul costo del noleggio anche del 10%, questo è possibile perché grazie all'auto compilazione e all'automazione del servizio le agenzie che usano questo sevizio riescono ad avere un'ammortamento dei costi che girano sotto-forma di sconto al cliente.

9) Quando la progettazione del lavoro da svolgere ti fa risparmiare sul noleggio.

PIANIFICO QUINDI RISPARMIO.

La pianificazione del lavoro sta alla base del contenimento dei costi, in particolare se sappiamo che in un'arco di tempo medio lungo dovremmo utilizzare più volte una piattaforma aerea, magari abbinata anche a qualche altro mezzo tipo un miniescavatore, una minipala, un furgone o qualche accessorio per l'edilizia, sarà d'obbligo fare una pianificazione degli interventi per contenere i costi di noleggio, alcuni noleggiatori danno la possibilità di ridurre i costi con il crescere del tempo di noleggio ed aumentando il numero dei mezzi noleggiati, effettuare quindi un pianificazione strategica accorpando i mezzi e le date d'intervento ci può dare una mano a contenere le spese.

10) Pioggia, neve e sole influiscono sul noleggio a Roma?

METEO E VIABILITÀ.

un'ultimo suggerimento anche se di minore importanza per il Noleggio di Piattaforme Aeree in particolare su Roma è quello di controllare almeno un giorno prima il meteo magari affidandoti a servizi on-line tipo meteo.it ilmeteo.it per menzionarne alcuni.
Anche se in modo approssimato potrebbero orientarci sui giusti giorni per noleggiare senza incappare nel maltempo.
Anche se questo è un consiglio valido un po' per tutte le località bisogna sottolineare che Roma è molto più soggetta a blocchi di traffico e viabilità in caso di maltempo, consigliamo inoltre di dare uno sguardo alla viabilità la sera prima ed anche il mattino prima di uscire per non avere brutte sorprese strada facendo affidandoci ad un navigatore con supporto viabilità o andando su portali specializzati tipo : stradeanas.it motorionline.com per le autostrade potete andare sul sito apposito autostrade oppure potete andare su cciss.it per il quale esiste ed è scaricabile anche l'applicazione per smartphone e tablet, in modo da calcolare un percorso alternativo ed arrivare a destinazione nei giusti tempi.


invia ad un amico
condividi
Seguici su