Loading...
Scavi a Sezione Obbligata: tutto ciò che devi sapere Giffi Blog

Scavi a Sezione Obbligata: tutto ciò che devi sapere

16/09/2022

Non c'è casa senza scavo a sezione obbligata. Non è forse la frase più romantica del mondo, ma è vera. E non solo case, ma anche canalizzazioni, fognature, fossi, cunette, cordonature ecc... Potremmo ampliare il concetto e dire che non esistono cantieri senza scavi a sezione obbligata.

 

Ma che cosa si intende per scavi a sezione obbligata?

In giro c'è una tale confusione riguardo i vari tipi di scavo e le loro definizioni che mi sembra doveroso cercare di schiarire le idee di chi, comprensibilmente, è confuso.

Con "scavo a sezione obbligata" si intende uno scavo più profondo che largo, come quello delle trincee, per intenderci. La differenza tra uno scavo in trincea e uno a sezione obbligata sta nel luogo in cui vengono svolti.

Quelli in trincea avvengono su terreni puri, vergini, che non sono precedentemente interessati da lavori edili. Al contrario, gli scavi a sezione obbligata sono così definiti solo se hanno luogo sul piano d'imposta che si è formato dopo uno scavo di sbancamento.

Tranquilli, con calma, capiremo tutto.

Che cos'è uno scavo di sbancamento e cos'è un piano di imposta?

Lo scavo di sbancamento è quel tipo di scavo che è invece più largo che profondo e che ha il compito di modificare l'andamento naturale del terreno rendendolo pianeggiante. Viene anche chiamato "scavo di splateamento" quando il terreno è solo dolcemente inclinato prima di venir lavorato.

 

scavi a sezione obbligata, preceduto da uno scavo di sbancamento

Non appena le attività di asportazione di terra e rocce saranno state completate, la parte che una volta era la "collina" è diventata piana e si chiama "piano di imposta", dove (e qui torniamo al paragrafo di sopra) avvengono gli scavi a sezione obbligata.

Nota: come hai visto, molti termini utilizzati in questo settore sono a volte sinonimi puri, oppure hanno un significati tecnici tanto simili che i 2 vocaboli risultano intercambiabili anche per i più esperti. Qui sotto ne raggruppo qualcuno di cui avrai probabilmente sentito parlare se hai già fatto ricerche simili.

Sinonimi di scavi a sezione obbligata et simila

Scavo a sezione ristretta scavo a sezione obbligata

Scavo di splateamentoscavo di sbancamento

 

A cosa serve lo scavo di sezione obbligata?

Come già accennato ad inizio articolo, questo genere di scavo è fondamentale in diversi lavori, come l’alloggiamento di strutture di fondazioni (per esempio travi rovesce o plinti), oppure di impianti (fognature o cavidotti).

A differenza dello sbancamento, lo scavo a sezione comporta l’asportazione di una quantità di terreno notevolmente inferiore; in base alla forma che assume lo scavo, esso può essere “a sezione obbligata”, di forma stretta e lunga, adatto per la costruzione di canali, per il posizionamento di cavi, trivellazione di pozzi. Oltre a tale tipologia, esiste anche lo scavo “a sezione aperta”, ovvero lavori di scavo più larghi che profondi sul piano di imposta.

 

Quanto costa fare uno scavo a sezione obbligata?

Quando viene svolto a mano, può arrivare a prezzi intorno ai 200 euro al metro cubo. Quando, invece, vengono utilizzati mezzi meccanici il prezzo crolla a una 20ina di euro al mc. Ovviamente, queste sono cifre di base, di partenza. Occorre poi tenere conto di tutta una serie di "complicazioni" che le fanno maturare. Vere e proprie piaghe, ad esempio, sono le infiltrazioni d'acqua, che vengono combattute quasi quotidianamente nei lavori di scavo con l'uso di motopompe.

Quanto costa fare uno sbancamento?

Prima di uno scavo a sezione, c'è quello di sbancamento: ma quanto ci costa? Dipende. Quando abbiamo a che fare con un terreno argilloso, quindi tenace, adesivo, umido, il prezzo di uno scavo di sbancamento fino a 1,5 metri va dai 5 agli 8 euro, mentre oscilla tra i 6 e i 13 euro per gli scavi fino a 2 metri. Questi sono i casi più economici, mentre un'operazione su roccia tenera può arrivare a costare fino a 70 euro al mc.

 

Sicurezza negli scavi a sezione obbligata

La normativa che esprime gli obblighi per i responsabili di cantiere per i lavori di scavi è rappresentata negli articoli 118-121 del Testo Unico della Sicurezza sul Lavori. Le regole riguardo lo scavo a sezione obbligata sono particolarmente rigide e specifiche, poiché uno scavo del genere, a cielo aperto, a rischio di presenze di gas o infiltrazioni di acqua, e senza vie di fuga a volte (come nel caso dei pozzi), è molto rischioso. Qui sotto ti anticipo un paio di punti particolari, ma ti consiglio di scaricare il PDF del testo ufficiale ed averlo sempre con te. 

 

  • Assicurare la presenza di personale di soccorso sempre operativo per recuperare un eventuale operatore in caso di emergenza;
  • Realizzare gradoni o armature di sostegno lungo gli scavi allo scopo di prevenire smottamenti del terreno;
  • Munirsi di apparecchiature per l'eliminazione dell'acqua;

  • Segnalare adeguatamente l'area di scavo e recintarla.

 

Grazie per essere arrivato fin qui. Buona giornata e buono scavo! Se hai bisogno di mezzo per il movimento terra, usati o nuovi a noleggi, per i tuoi lavori di scavo visita il nostro sito GiffiNoleggi.

 


Giffi Noleggi srl - P.iva 01866180662
Cap. Soc. € 1.000.000,00 Int. Versato - © 2020